Tor Paterno

Secche di Tor Paterno

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Sono costituite da una formazione rocciosa, coperta da organismi animali e vegetali che, scavando o costruendo le loro "tane" nel corso dei secoli, ne hanno modificato l'aspetto. 
Appare come una vera e propria isola sul fondo del mare, in un ampio "deserto" di sabbia e fango. 
La profondità massima è di circa 60 metri mentre la sommità della "montagna" giunge a 18 metri sotto il livello del mare. 
Dunque, nulla di questa montagna sottomarina emerge dall'acqua, né è sempre visibile dalla superficie, dato che le acque nella zona sono intorbidite dal fiume Tevere, che sfocia nel mare solo pochi chilometri a nord.

Ma proprio i materiali trasportati qui dal fiume costituiscono un'importante base per lo sviluppo della vegetazione marina e sono anche i responsabili della alta "produttività ecologica" della zona: difatti, sulle Secche di Tor Paterno si concentra una sorprendente quantità di vita animale e vegetale. La sommità del banco roccioso, fino a circa 30 metri di profondità è popolata dalla Posidonia oceanica, la più grande fanerogama marina del Mediterraneo, divenuta ormai piuttosto rara nei mari della costiera romana a causa dell'inquinamento e dei danni inferti dagli ancoraggi delle imbarcazioni. 

Più in profondità si trovano interessanti colonie di celenterati, stretti parenti
del corallo, come la bellissima Gorgonia rossa e gli Alcionari, rarissimi altrove. Sono inoltre frequenti, in gran numero, le specie di pesci sia stanziale, come la murena, il gronco, le triglie, l'occhiata, il sarago la rana pescatrice e le cernie (divenute ultimamente le star del parco), che di passo, come la spigola, i dentici, le ricciole e nei periodi giusti tonni e palamiti.

In superficie, in alcune stagioni, non è difficile avvistare i delfini oltre ad alcune rare specie di uccelli marini come le sule e i labbi.

Le immersioni alle Secche di Tor Paterno generalmente le svolgiamo con doppio tuffo più uno spuntino a bordo.

 

ozio_gallery_nano

©2019 Namaka Bluemotion. Tutti i diritti riservati.
loghettodropwhite.png

Search